La Siritide - 14/07/2021 - Chiaromonte: scarico di acque reflue industriali non autorizzato. Sequestrati impianti produzione conglomerati cementizi

2022-06-01 03:35:46 By : Mr. Evan Chen

 Chiaromonte: scarico di acque reflue industriali non autorizzato. Sequestrati impianti produzione conglomerati cementizi14/07/2021 Nell’ambito di una complessa e articolata attività di controllo sul dissesto idrogeologico e sul rispetto delle normative urbanistico e ambientali disposte dal Comando Unità Tutela Forestale Ambientale e Agroalimentare, nei giorni scorsi i Carabinieri Parco hanno dato esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo emesso dal GIP del Tribunale di Lagonegro di un impianto di conglomerati bituminosi e di due impianti di betonaggio nel Comune di Chiaromonte (PZ). Al sequestro si è giunti a seguito di una capillare attività, coordinata dalla Procura della Repubblica di Lagonegro, eseguita dai militari appartenenti alle Stazione del Reparto Carabinieri "Parco" Pollino di Francavilla In Sinni, Rotonda, Terranova di Pollino e Mormanno ed effettuata in collaborazione con il  Gruppo Carabinieri Forestali di Potenza, il Reparto Parco Val’d’Agri Lagonegrese e la Compagnia Carabinieri di Senise nelle scorse settimane.  A seguito di tale attività di controllo degli impianti situati in contrada Isca di Chiaromonte, zona 2 del Parco Nazionale del Pollino, area questa sottoposta a vincolo paesaggistico, i militari hanno deferito all' Autorita' Giudiziaria competente l’amministratore unico dell’impianto di conglomerati bitumosi e cementizi il quale realizzava e gestiva di fatto una discarica di rifiuti da demolizione e di lavaggio delle betoniere, costituita da cumuli di cemento e ferro provenienti da demolizione, ammassati alla rinfusa e promiscuamente con lastre di cemento consolidato, residui dì lavaggio delle autobetoniere, e scarti legnosi, tutto in totale assenza di autorizzazione; inoltre all’interno dell’area era stato realizzato uno stoccaggio e deposito di tre autocarri dismessi e inidonei alla marcia, come tali fuori uso, omettendo di conferirli ai centri di raccolta. Le acque di dilavamento del piazzale e le acque di scolo provenienti dagli impianti adiacenti tramite un percorso di condotte sversavano direttamente nel corpo ricettore del fiume Sinni, senza avere alcuna autorizzazione ambientale. I militari nell’area hanno inoltre rinvenuto ulteriori rifiuti posti all’interno di contenitori tra i quali materiale bituminoso allo stato liquido, che dagli stessi fuoriusciva, sversandosi direttamente sul terreno. Si è pertanto proceduto oltre al deferimento dell’amministratore anche al sequestro degli impianti di betonaggio e di conglomerato bituminoso, dell'area di circa 8000 metri quadri circostanti gli impianti, dei 4500 metri cubi di rifiuti di demolizione rinvenuti, della condotta dello scarico delle acque e di tutti i rifiuti di varie tipologie rinvenuti all’interno dello stesso. Sono state elevate inoltre sanzioni amministrative per un importo totale di circa 22.000 euro sempre in materia di rifiuti.   Tweet ALTRE NEWS CRONACA 31/05/2022 - L'allarme di Coldiretti: mancano i lavoratori stagionali 31/05/2022 - ''Satriani, l'uomo di cultura che dava voce alla gente'' 31/05/2022 - Truffa per 650mila euro a un centenario: ai domiciliari anche un lucano 31/05/2022 - Satriano, niente TARI per le imprese per i prossimi tre anni SPORT 31/05/2022 - Lnd Basilicata ed Eni ancora insieme 30/05/2022 - Juniores del Francavilla avanti, battuta la Casertana 30/05/2022 - Serie D: salvo il Lavello, Rotonda retrocesso 30/05/2022 - Karate: le ragazze dell'Europa della Nazionale italiana Sommario Cronaca                                   Sommario Sport NEWS BREVI 1/12/2021 -  Ultimo lotto Bradanica, domani alle 11.30 l’apertura al traffico Come annunciato nei giorni scorsi verrà aperto domani, 2 dicembre, l’ultimo lotto “La Martella” della strada Statale “Bradanica”. L’apertura al traffico è in programma alle ore 11.30 al km 135 lato La Martella. Sarà presente l’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità, Donatella Merra. 28/11/2021 -  Poste Italiane: estesi orari apertura di tre uffici postali lucani Poste Italiane comunica che a partire lunedì 29 novembre, gli Uffici Postali di Matera 5, Melfi e Moliterno saranno interessati da un potenziamento degli orari di apertura al pubblico. In particolare, gli uffici postali di Melfi e Moliterno (PZ) saranno aperti dal lunedì al venerdì, dalle ore 8:20 – 19:05, il sabato dalle ore 8:20 alle 12:35. Matera 5 osserverà l’orario di apertura su 6 giorni lavorativi. Lun/ven 08:20 – 13:45, sabato  08:20 – 12:45. Questi interventi confermano la vicinanza di Poste Italiane al territorio e alle sue comunità e la volontà di continuare a garantire un sostegno concreto all’intero territorio nazionale. Anche durante la pandemia, infatti, Poste Italiane ha assicurato con continuità l’erogazione dei servizi essenziali per andare incontro alle esigenze della clientela, tutelando sempre la salute dei propri lavoratori e dei cittadini. L’Azienda coglie l’occasione per rinnovare l’invito ai cittadini a recarsi negli Uffici Postali nel rispetto delle norme sanitarie e di distanziamento vigenti, utilizzando, quando possibile, gli oltre 8.000 ATM Postamat disponibili su tutto il territorio nazionale e i canali di accesso da remoto ai servizi come le App “Ufficio Postale”, “BancoPosta”, “Postepay” e il sito www.poste.it.  15/11/2021 -  Obbligo di catene o pneumatici da neve E’ stata emessa questa mattina e trasmessa alla Prefettura ed a tutte le Forze dell’ordine, l’ordinanza firmata dal Dirigente dell’Ufficio Viabilità e Trasporti della Provincia, l’ing. Antonio Mancusi, con la quale si fa obbligo:“A tutti i conducenti di veicoli a motore, che dal 01 Dicembre 2021 fino al 31 Marzo 2022 transitano sulla rete viaria di competenza di questa Provincia di Potenza, di essere muniti di pneumatici invernali (da neve) conformi alle disposizioni della direttiva comunitaria 92/33 CEE recepita dal Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti 30/03/1994 e s.m.i. o a quelle dei Regolamenti in materia, ovvero di avere a bordo catene o altri mezzi antisdrucciolevoli omologati ed idonei ad essere prontamente utilizzati, ove necessario, sui veicoli sopraindicati. Tale obbligo ha validità, anche al di fuori del pericolo previsto in concomitanza al verificarsi di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio”. EDITORIALE Non con i miei soldi. Non con i nostri soldi di don Marcello Cozzi Parlare di pace in tempi di guerra è necessario, ma è tardi. Non bisogna aspettare una guerra per parlarne. Bisogna farlo prima. Bisogna farlo quando nessuno parla delle tante guerre dimenticate dall'Africa al Medio Oriente, quando si costruiscono mondi e società sulle logiche tiranniche di un mercato che scarta popoli interi dalla tavola dello sviluppo imbandita solo per pochi frammenti di umanità; bisogna farlo quando la “frusta del denaro”, come ...-->continua

Nell’ambito di una complessa e articolata attività di controllo sul dissesto idrogeologico e sul rispetto delle normative urbanistico e ambientali disposte dal Comando Unità Tutela Forestale Ambientale e Agroalimentare, nei giorni scorsi i Carabinieri Parco hanno dato esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo emesso dal GIP del Tribunale di Lagonegro di un impianto di conglomerati bituminosi e di due impianti di betonaggio nel Comune di Chiaromonte (PZ). Al sequestro si è giunti a seguito di una capillare attività, coordinata dalla Procura della Repubblica di Lagonegro, eseguita dai militari appartenenti alle Stazione del Reparto Carabinieri "Parco" Pollino di Francavilla In Sinni, Rotonda, Terranova di Pollino e Mormanno ed effettuata in collaborazione con il  Gruppo Carabinieri Forestali di Potenza, il Reparto Parco Val’d’Agri Lagonegrese e la Compagnia Carabinieri di Senise nelle scorse settimane.  A seguito di tale attività di controllo degli impianti situati in contrada Isca di Chiaromonte, zona 2 del Parco Nazionale del Pollino, area questa sottoposta a vincolo paesaggistico, i militari hanno deferito all' Autorita' Giudiziaria competente l’amministratore unico dell’impianto di conglomerati bitumosi e cementizi il quale realizzava e gestiva di fatto una discarica di rifiuti da demolizione e di lavaggio delle betoniere, costituita da cumuli di cemento e ferro provenienti da demolizione, ammassati alla rinfusa e promiscuamente con lastre di cemento consolidato, residui dì lavaggio delle autobetoniere, e scarti legnosi, tutto in totale assenza di autorizzazione; inoltre all’interno dell’area era stato realizzato uno stoccaggio e deposito di tre autocarri dismessi e inidonei alla marcia, come tali fuori uso, omettendo di conferirli ai centri di raccolta. Le acque di dilavamento del piazzale e le acque di scolo provenienti dagli impianti adiacenti tramite un percorso di condotte sversavano direttamente nel corpo ricettore del fiume Sinni, senza avere alcuna autorizzazione ambientale. I militari nell’area hanno inoltre rinvenuto ulteriori rifiuti posti all’interno di contenitori tra i quali materiale bituminoso allo stato liquido, che dagli stessi fuoriusciva, sversandosi direttamente sul terreno. Si è pertanto proceduto oltre al deferimento dell’amministratore anche al sequestro degli impianti di betonaggio e di conglomerato bituminoso, dell'area di circa 8000 metri quadri circostanti gli impianti, dei 4500 metri cubi di rifiuti di demolizione rinvenuti, della condotta dello scarico delle acque e di tutti i rifiuti di varie tipologie rinvenuti all’interno dello stesso. Sono state elevate inoltre sanzioni amministrative per un importo totale di circa 22.000 euro sempre in materia di rifiuti.

Sommario Cronaca                                   Sommario Sport

NEWS BREVI 1/12/2021 -  Ultimo lotto Bradanica, domani alle 11.30 l’apertura al traffico Come annunciato nei giorni scorsi verrà aperto domani, 2 dicembre, l’ultimo lotto “La Martella” della strada Statale “Bradanica”. L’apertura al traffico è in programma alle ore 11.30 al km 135 lato La Martella. Sarà presente l’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità, Donatella Merra. 28/11/2021 -  Poste Italiane: estesi orari apertura di tre uffici postali lucani Poste Italiane comunica che a partire lunedì 29 novembre, gli Uffici Postali di Matera 5, Melfi e Moliterno saranno interessati da un potenziamento degli orari di apertura al pubblico. In particolare, gli uffici postali di Melfi e Moliterno (PZ) saranno aperti dal lunedì al venerdì, dalle ore 8:20 – 19:05, il sabato dalle ore 8:20 alle 12:35. Matera 5 osserverà l’orario di apertura su 6 giorni lavorativi. Lun/ven 08:20 – 13:45, sabato  08:20 – 12:45. Questi interventi confermano la vicinanza di Poste Italiane al territorio e alle sue comunità e la volontà di continuare a garantire un sostegno concreto all’intero territorio nazionale. Anche durante la pandemia, infatti, Poste Italiane ha assicurato con continuità l’erogazione dei servizi essenziali per andare incontro alle esigenze della clientela, tutelando sempre la salute dei propri lavoratori e dei cittadini. L’Azienda coglie l’occasione per rinnovare l’invito ai cittadini a recarsi negli Uffici Postali nel rispetto delle norme sanitarie e di distanziamento vigenti, utilizzando, quando possibile, gli oltre 8.000 ATM Postamat disponibili su tutto il territorio nazionale e i canali di accesso da remoto ai servizi come le App “Ufficio Postale”, “BancoPosta”, “Postepay” e il sito www.poste.it.  15/11/2021 -  Obbligo di catene o pneumatici da neve E’ stata emessa questa mattina e trasmessa alla Prefettura ed a tutte le Forze dell’ordine, l’ordinanza firmata dal Dirigente dell’Ufficio Viabilità e Trasporti della Provincia, l’ing. Antonio Mancusi, con la quale si fa obbligo:“A tutti i conducenti di veicoli a motore, che dal 01 Dicembre 2021 fino al 31 Marzo 2022 transitano sulla rete viaria di competenza di questa Provincia di Potenza, di essere muniti di pneumatici invernali (da neve) conformi alle disposizioni della direttiva comunitaria 92/33 CEE recepita dal Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti 30/03/1994 e s.m.i. o a quelle dei Regolamenti in materia, ovvero di avere a bordo catene o altri mezzi antisdrucciolevoli omologati ed idonei ad essere prontamente utilizzati, ove necessario, sui veicoli sopraindicati. Tale obbligo ha validità, anche al di fuori del pericolo previsto in concomitanza al verificarsi di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio”.

Come annunciato nei giorni scorsi verrà aperto domani, 2 dicembre, l’ultimo lotto “La Martella” della strada Statale “Bradanica”. L’apertura al traffico è in programma alle ore 11.30 al km 135 lato La Martella. Sarà presente l’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità, Donatella Merra.

Poste Italiane comunica che a partire lunedì 29 novembre, gli Uffici Postali di Matera 5, Melfi e Moliterno saranno interessati da un potenziamento degli orari di apertura al pubblico. In particolare, gli uffici postali di Melfi e Moliterno (PZ) saranno aperti dal lunedì al venerdì, dalle ore 8:20 – 19:05, il sabato dalle ore 8:20 alle 12:35. Matera 5 osserverà l’orario di apertura su 6 giorni lavorativi. Lun/ven 08:20 – 13:45, sabato  08:20 – 12:45. Questi interventi confermano la vicinanza di Poste Italiane al territorio e alle sue comunità e la volontà di continuare a garantire un sostegno concreto all’intero territorio nazionale. Anche durante la pandemia, infatti, Poste Italiane ha assicurato con continuità l’erogazione dei servizi essenziali per andare incontro alle esigenze della clientela, tutelando sempre la salute dei propri lavoratori e dei cittadini. L’Azienda coglie l’occasione per rinnovare l’invito ai cittadini a recarsi negli Uffici Postali nel rispetto delle norme sanitarie e di distanziamento vigenti, utilizzando, quando possibile, gli oltre 8.000 ATM Postamat disponibili su tutto il territorio nazionale e i canali di accesso da remoto ai servizi come le App “Ufficio Postale”, “BancoPosta”, “Postepay” e il sito www.poste.it. 

E’ stata emessa questa mattina e trasmessa alla Prefettura ed a tutte le Forze dell’ordine, l’ordinanza firmata dal Dirigente dell’Ufficio Viabilità e Trasporti della Provincia, l’ing. Antonio Mancusi, con la quale si fa obbligo:“A tutti i conducenti di veicoli a motore, che dal 01 Dicembre 2021 fino al 31 Marzo 2022 transitano sulla rete viaria di competenza di questa Provincia di Potenza, di essere muniti di pneumatici invernali (da neve) conformi alle disposizioni della direttiva comunitaria 92/33 CEE recepita dal Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti 30/03/1994 e s.m.i. o a quelle dei Regolamenti in materia, ovvero di avere a bordo catene o altri mezzi antisdrucciolevoli omologati ed idonei ad essere prontamente utilizzati, ove necessario, sui veicoli sopraindicati. Tale obbligo ha validità, anche al di fuori del pericolo previsto in concomitanza al verificarsi di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio”.

Parlare di pace in tempi di guerra è necessario, ma è tardi. Non bisogna aspettare una guerra per parlarne. Bisogna farlo prima. Bisogna farlo quando nessuno parla delle tante guerre dimenticate dall'Africa al Medio Oriente, quando si costruiscono mondi e società sulle logiche tiranniche di un mercato che scarta popoli interi dalla tavola dello sviluppo imbandita solo per pochi frammenti di umanità; bisogna farlo quando la “frusta del denaro”, come ...-->continua

  Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo

Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo