Da Modula e MiR una soluzione totalmente automatizzata per stoccaggio, prelievo e movimentazione dei materiali - Industria Italiana

2022-07-30 06:19:19 By : Ms. Anna An

Mobile Industrial Robots (MiR ), e Modula, produttore di magazzini intelligenti, hanno unito le forze per realizzare una soluzione completamente automatizzata per la movimentazione dei materiali nei magazzini, nei centri di produzione e di distribuzione.

La soluzione può automatizzare parzialmente o completamente i processi di movimentazione dei materiali, incluso il prelievo completamente automatizzato di singoli articoli. I robot di MiR sono dotati di un modulo superiore dotato di braccio robotico in grado di prelevare singoli articoli direttamente dalla baia del magazzino verticale. Modula, ove avviene il rilascio materiale, li trasporta in modo semplice e sicuro alla zona di prelievo successiva o all’area di consegna. Questa soluzione è la logica evoluzione del precedente sistema messo a punto dalle due aziende mediante prelievo completamente automatizzato attraverso il modulo superiore che solleva, preleva e posiziona cassette o contenitori direttamente dalla baia di raccolta del magazzino verticale.  

Volendo, è possibile operare in modo automatizzato anche attraverso i pallet con i robot MiR appositamente attrezzati per prelevare articoli grandi e pesanti dal Modula Vertical Lift Module (Vlm) per i pallet.

La soluzione garantisce un risparmio in termini di tempo e spazio, migliorando la produttività e potenziando l‘intralogistica. Secondo l’amministratore delegato di Modula, Massimiliano Gigli, anche la sicurezza sul posto di lavoro e la soddisfazione dei dipendenti sono uno dei principali vantaggi della soluzione congiunta di Modula e MiR.

Progettato per un’implementazione modulare e rapida, il sistema di Modula e MiR è altamente adattabile a magazzini e centri di distribuzione di qualsiasi dimensione e layout.

«Questo sistema, svolgendo compiti ripetitivi, fisicamente faticosi e pericolosi, migliora significativamente le condizioni di lavoro nei magazzini, nelle fabbriche e nei centri di distribuzione», afferma Gigli. «Di fronte alla carenza di manodopera, le aziende che cercano di automatizzare le operazioni di stoccaggio, prelievo e movimentazione dei materiali hanno la possibilità di ottenere molto più che una maggiore produttività, offrendo ai propri dipendenti responsabilità di maggior valore e un ambiente di lavoro più sicuro».

Salva il mio nome, email e sito web in questo browser per la prossima volta che commento.

Il tuo indirizzo e-mail viene utilizzato solo per inviarti la nostra newsletter e informazioni, anche commerciali, sulle attività di Industria Italiana, come definito nella Privacy Policy. Puoi sempre utilizzare il link di cancellazione incluso nella newsletter. Il tuo indirizzo email viene utilizzato solo per le attività di Industria Italiana e non verrà né divulgato né ceduto a terzi, per nessuna ragione.

Top">Top